Cinque fatti veloci qui di seguito per rendere l'acqua della tua bocca

1. La prima volta che un nome "brownie" apparve in un libro di ricette era nella versione del 1896 del Cook Cook Cook Cook School di Fannie Meritt Farmer. Questa brownie era in riferimento a piccole torte come le versioni, non una vera brownie come si troverebbe oggi.

2. Era abbastanza tranquillo nel mondo dei brownie dopo che – ci sono voluti quasi 11 anni per una vera ricetta di brownie apparire, anche nel Cook Cook Cooking School Cook Book, che era la prima volta una brownie lo sapevamo che oggi è stato pubblicato. Non sono sicuro se abbia avuto delle immagini a colori o che si riferisca all'uso di cioccolato biologico o del commercio equo, ma era certamente una ricetta innovativa.

3. Una delle storie più popolari sull'origine della brownie è raccontata nell'Enciclopedia o nell'American Food and Drink, che riferisce che una casalinga a Bangor, Maine, ha dimenticato di aggiungere la polvere al suo brownie e quindi il suo lotto non è aumentato propriamente. Sempre l'ospite impeccabile, ha portato avanti e tagliato la sua brownie ora inventata e servita in modo spaventoso, rivendicando la sua nuova invenzione [4114]. I brownie di cioccolato sono uno dei pochi alimenti dove c'è una forte divisione tra il modo in cui dovrebbe essere preparata una brownie. La metà del mondo ama una torta come il brownie, mentre l'altra metà sarebbe morta senza una bella brownie caramella per divorare.

5. Personalmente amo le brownie di cioccolato fondente, infinitamente più di versioni di torta.

Così ci vado, solo alcuni fatti su Brownies di cioccolato per te. Andiamo a mangiare alcuni!



Source by Barry Dahl