Nel 1960, un medico di nome Lawrence L. Weed descrisse per primo il concetto di registrazioni mediche informatiche o elettroniche. Weed ha descritto un sistema per automatizzare e riorganizzare le registrazioni mediche del paziente per migliorare la loro utilizzazione e quindi portare a una migliore cura del paziente. Il lavoro di Weed è la base del progetto PROMIS all'Università del Vermont, uno sforzo di collaborazione tra medici e Gli esperti di tecnologia dell'informazione iniziarono nel 1967 per sviluppare un sistema di registrazione elettronica medica automatizzata. Gli obiettivi del progetto sono stati lo sviluppo di un sistema che fornisca al medico dati dati temporanei e sequenziali e consente la rapida raccolta di dati per studi epidemiologici, audit medici e audit aziendali. Gli sforzi del gruppo hanno portato allo sviluppo del record clinico orientato ai problemi, o POMR. Inoltre, negli anni '60, la Clinica Mayo ha iniziato a sviluppare sistemi di registrazione medica elettronica. Nel 1970, la POMR è stata utilizzata per la prima volta in un reparto medico dell'Ospedale Medico Centrale del Vermont.

A questo punto, la tecnologia touchscreen era stata incorporata nelle procedure di immissione dei dati. Nei prossimi anni gli elementi di informazione sulla droga sono stati aggiunti al programma di base, consentendo ai medici di controllare le azioni farmacologiche, i dosaggi, gli effetti collaterali, le allergie e le interazioni. Allo stesso tempo, sono stati ideati piani diagnostici e di trattamento per oltre 600 problemi medici comuni. Durante gli anni '70 e '80 sono stati sviluppati diversi sistemi di registrazione medica elettronica e raffinati da vari istituti accademici e di ricerca. Il sistema Technicon era ospedaliero e il sistema COSTAR di Harvard aveva registrazioni per l'assistenza ambulatoriale. Il sistema HELP e il 'The Medical Record' di Duke sono esempi di sistemi di cura precoce. Il record di Regenstrief di Indiana è stato uno dei più antichi sistemi combinati in pazienti e ambulatoriali. Con gli avanzamenti delle applicazioni informatiche e diagnostiche negli anni Novanta, i sistemi di registrazione medica elettronica sono diventati sempre più complessi e più ampiamente utilizzati dalle pratiche. Nel XXI secolo, sempre più pratiche stanno attuando registrazioni mediche elettroniche



Source by Kent Pinkerton