Molto tempo fa, alla fine del 1800 a Milwaukee, un comitato di matrone si prese la responsabilità di creare un libro che aiutasse gli immigrati non solo a imparare leggere, ma cucinare. La nota sul frontespizio del libro di cucina che hanno creato dice: "La strada per il cuore di un uomo …" Si chiama il libro di cucina degli insediamenti.

Esiste una sezione chiamata regole domestiche con informazioni sull'impostazione di un tavolo, pesi e misure e l'utilizzo di una finestra al di fuori della finestra della dispensa o della cucina per mantenere il cibo fresco. Non ricordo la finestra della cucina di mia nonna, ma ricordo il grande, frondoso albero di mele nel cortile che ombreggiava la cucina e forniva le mele per la sua torta di mele che era la migliore. Ovviamente la ricetta della crosta è venuta dal libro delle ricette e incluso un sacco di burro, questo è il trucco. Mia nonna avrebbe fatto una barca di torte in una volta, facendo rotolare quella crosta per tutto il pomeriggio. Accartocciò quelle torte nel suo congelatore, avvolto in carta oleata. Poi durante le vacanze, lei ci dava una torta da portare a casa con noi. Mia madre prendeva la carta cerata e la cravatta di ferro dalla torta e la metteva nel forno e si sentiva l'odore che cuoceva lì dentro, sapendo che sarebbe uscito tutto croccante e alla cannella e non troppo zuccheroso. Ha un sapore di mele e non sciroppo.

Ovviamente, abbiamo fatto una torta con i nostri pasti di festa anche alla nonna. Eravamo laggiù ogni Natale e Pasqua e ogni altro mese durante l'anno. Non abbiamo avuto la torta ogni volta, ma quando abbiamo fatto, è sempre stato un piacere speciale. Mi sentivo sempre caldo e accogliente a casa di mia nonna e nonna. Mio nonno ascoltava i Milwaukee Braves alla radio in cucina. Si dondolò avanti e indietro sulla sua sedia a dondolo con la gamba piegata sul fianco. A volte fumava un sigaro. Altre volte ha tirato fuori la sua armonica e ha suonato Oh Suzanna. Quando mia nonna gestiva sottaceti, diceva sempre: "Chi ha messo tutto quel fieno nei cetrioli", perché mia nonna usava aneto fresco.

THE RECIPE

The Crust Ingredients:

1 1/2 tazze di farina
1/2 cucchiaino di lievito in polvere
1/2 cucchiaino di sale
1/2 tazza di burro o burro
1/4 tazza di acqua fredda (circa)

Come preparare la crosta:

Sciogliere il grasso, aggiungere acqua e mescolare con il resto per ottenere una pasta liscia. Freddo. Rimuovere la crosta raffreddata dal frigorifero. Spolverare la superficie su cui stenderla e spolverare leggermente il matterello con la farina. Utilizzare circa 3/4 della crosta per il fondo. Stendere la crosta inferiore a 1/4 di pollice dal centro verso i bordi con brevi tratti, mantenendola il più rotonda possibile. Se inizia a spaccarsi sul bordo, stringere le fessure. Se l'impasto aderisce alla superficie, allentare con una spatola e spolverare di farina. Trasferire la crosta inferiore nella tortiera e pungerla con una forchetta circa 4 volte in modo che non bolle. Tagliare i bordi con un coltello. Cuocere in forno a 425 gradi per dorare leggermente e in questo modo non si inzuppa quando lo si cuoce con la frutta.

The Pie Filling Ingredients:

4-5 mele smith o mele a scelta
cannella a piacere
zucchero di canna da assaggiare
noce moscata qb se desiderato
altre spezie da gustare se lo si desidera

Come finire la torta:

Tagliare e tagliare le mele. Toss in una ciotola con le spezie. Mettere da parte.

Rimuovere la crosta dal forno e riempire con le mele. Stendere la crosta superiore, piegarla a metà e trasferirla per coprire la torta. Quindi aprilo per coprire il frutto. Fai 3 o 4 tagli in esso con un coltello per permettere al vapore di fuoriuscire. Pizzica i bordi per attaccarli alla crosta inferiore. Tagliare i bordi con un coltello. Infornare a 450 gradi per 12 minuti. Ridurre il calore e infornare per altri 20 o 40 minuti fino a quando la crosta superiore non sarà dorata sui bordi.



Source by Margaret Randall